Extracomunitari

Allo scadere della mezzanotte si sono ritrovati extracomunitari, fuori dalla comunità europea. Erano italiani, impiegati nel Regno Unito nei settori più strategici, sanità, risorse umane e in pochi istanti sono diventati stranieri, attaccati nei diritti e nel lavoro. Ci si chiede spesso quale sia il prototipo di straniero. Non ci viene subito in mente che … [Read more…]

Speranza, c’è ancora il sole

Ci sono mattine che il sole si infiltra fra le pieghe delle serrande. Ci sono giorni che, freddo o caldo che sia, la luce riscalda comunque. Forse non tanto il corpo quanto la percezione di un tempo presente, che non è così male. C’è speranza nell’aria, quando c’è il sole. Quando il vento è calmo, … [Read more…]

Pandemia… e poi?

Si avvicina l’anno di clausura, si avvicina la fine del 2020. Come le onde del mare, quando il vento è alto, ogni giorno siamo stati schiaffeggiati da divieti, da dolore, da morte, da contagi, da paure. Abbiamo lottato, come potevamo, cercando di rimanere a galla. C’è chi ha provato troppo presto a far finta che … [Read more…]

Orlando Furioso

Una volta eri Innamorato ma ora ti hanno ferito, a morte. Oggi sei in lacrime, con te chi ti è accanto, ora non più sente soltanto il rumore del dolore… Diventeremo Furiosi?! Forse non è il caso… ma non smetteremo mai d’essere innamorati… A te, Orlando, con la testa china e il berretto fra le … [Read more…]

Odio, Oh Dio!

io credo davvero che se un qualunque dio esistesse i credenti in quel dio, avrebbero così paura del giudizio finale, da non essere così bastardi… nel nome di Jesus o di chiunque altro dovrebbero accogliere ed amare invece che dividere e produrre odio… Odio, Oh Dio!

genitori, geni tori

quanto blaterare nelle ultime ore… genitori si nasce o si diventa? quanto odio, rabbia, negazione… “è solo da un uomo  e da una donna che la vita ha inizio!” ma questo credo sia chiaro a tutti… almeno a chi ha più di cinque o sei anni… ma oltre la storia del semino e dell’ovetto, dopo … [Read more…]

Progetto = Politica

Sono sempre più convinto che progettare voglia dire fare politica. Nel senso più alto del termine. Perchè “progettare” vuol dire implementare un cambiamento. Fare politica altrettanto. Per questo chi non è capace di progettare non è in grado di fare politica.

nord e sud

300 gr di fichi secchi di Ajeta, 250 gr di mele gialle del Trentino, 1 arancia rossa di Sicilia ed un limone del terrazzo di casa mia… sminuzzato fino a polvere e ubricato da due bicchieri colmi di vino dolce toscano… 350 gr di farina di farro, 250 gr di burro, 3 uova biologiche, 50 … [Read more…]