Anche gli psicologi piangono

Di nuovo sulla morte. Riparlare di morte, istante di una vita che funziona come chiave, per chi resta, per comprendere molto di sé. Ho sempre pensato che noi, psicologi e psicoterapeuti, non siamo immuni alle vicende della vita. Anzi forse, al contrario, avendo strumenti per analizzare processi ed emozioni, ne rimaniamo maggiormente coinvolti. Così accade … [Read more…]

Come trattare un adolescente: nello studio e a casa bisogna collaborare al massimo

Spesso un disturbo dell’apprendimento nasconde esclusivamente un disagio emotivo. È il caso che mi è capitato recentemente, un adolescente con molte difficoltà a scuola accompagnato dall’ansia e dall’insicurezza dei genitori. Il ruolo dei docenti risulta marginale anche se in questo caso totalmente aderente alla realtà. Indicano la via della serenità, lasciarlo in pace e fargli … [Read more…]

Ricominciare.

Settembre porta con sé la fine delle vacanze e la ripresa della vita quotidiana. Ormai la spiaggia è un luogo lontano, un ricordo che potrebbe anche farci svegliare di notte con un senso di tristezza e melanconia. Le mete estive, il riposo dei giusti, le pause agognate per un anno intero sono state messe da … [Read more…]

La borsa o la vita: come superare la morte, come affrontare le paure più profonde?

Abbiamo tutti difficoltà ad affrontare il discorso della morte. Non si ha paura tanto per la propria, quanto per quella delle persone a cui vogliamo bene. Al contrario di altri popoli non arriviamo quasi mai pronti a quel momento. Come fosse un gesto scaramantico non mettiamo mai in ordine situazioni ereditarie e altri vincoli testamentari. … [Read more…]

Orme: quando un padre cammina davanti

Per molto tempo ho detestato un comportamento di mio padre. Camminava sempre davanti a tutti, fumando il suo sigaro puzzolente, non prestando attenzione a noi che eravamo dietro. Dovevamo seguire il suo passo, dovevamo respirarci il fumo cattivo e non c’era verso, seppur ogni tanto provavo ad andare davanti, di togliergli questa brutta abitudine. Ancora … [Read more…]

Mobbing oppure disagio personale?

l contesto lavorativo è il luogo dove viviamo la maggior parte del nostro tempo e dove abbiamo relazioni. Non stare bene viene spesso vista come violenza del sistema ma se la realtà fosse differente? Vi sono aspetti intimi e personali da osservare anche quando parliamo di contesti lavorativi. Spesso ci dimentichiamo che il nostro portato sul … [Read more…]

Se ti offre un caffè… come leggere i segnali di innamoramento senza rimanere delusi

La nostra vita professionale è scandita, fra le altre cose, dai break canonici di un caffé o della pausa pranzo. Soprattutto nelle grandi città scegliamo dei locali vicini alla sede di lavoro dove abbiamo modo di rilassarci ma anche di scambiare quattro chiacchiere su temi leggeri e differenti da quelli di cui dobbiamo trattare per … [Read more…]

Essere se stessi a tutti i costi

Sono cresciuto con un mantra: “studia, preparati, trovati un lavoro e sii onesto”. Ed è proprio grazie a questo insegnamenti genitoriale che la mia scala di valori oggi è fortemente orientata alla legalità, all’onestà, alla trasparenza nelle relazioni personali e nei rapporti di lavoro. Poi la nostra società ha commesso un errore e ha dato, … [Read more…]

Voraci d’amore: saper contenere i propri impulsi fisici e mentali per educarsi ad un rapporto sano e duraturo

La mancanza che perdura nel tempo di un’emozione si dice che ci possa portare a dimenticare lo stato d’animo ed emotivo richiamato. Eppure quando ci ritroviamo di fronte ad una situazione lontana, la reazione è più simile a quella di un agguato piuttosto che alla dimenticanza. Parliamo d’amore. Di relazioni. Spesso sento dire “il prossimo … [Read more…]